Categorie
Condizioni generali di ventida

1. Le presenti condizioni generali regolano l'acquisto a distanza e tramite strumenti telematici dei beni e dei prodotti offerti in vendita da L'armaiolo di Biffoli Paolo & C S.a.s. con sede legale in Firenze, via F. Martini n. 7, partita i.v.a. n. IT 04246170486, iscritta al n. 429721 del Registro delle Imprese di Firenze. Quanto in esse previsto e disciplinato deve ritenersi conosciuto dal cliente ed ogni ordine d'acquisto ne comporterà specifica e rinnovata accettazione.

2. I beni ed i prodotti della venditrice sono offerti in vendita alla pagina http://www.larmaioloshop.it così come descritti nelle relative schede informative ed ai prezzi ivi indicati. Le foto e le immagini utilizzate per la descrizione dei beni e dei prodotti offerti in vendita sono puramente esemplificative e possono non essere perfettamente rappresentative delle loro caratteristiche specifiche ma differire per colore, dimensioni, forma e qualità estetiche oltreché con riferimento agli eventuali accessori posti a corredo.

3. I prezzi indicati in corrispondenza di ciascuno dei beni e dei prodotti offerti in vendita all'interno del sito internet http://www.larmaioloshop.it sono espressi in euro, sono comprensivi di i.v.a. e costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell'art. 1336 c.c.. I costi di spedizione e gli eventuali oneri accessori, se presenti, pur non ricompresi nel prezzo di acquisto del prodotto, saranno indicati e conteggiati nella procedura di acquisto prima dell'inoltro dell'ordine da parte del cliente in quanto riassunti nella pagina web di riepilogo dell'ordine di acquisto di cui al successivo punto 5.

4. Il contratto di vendita può concludersi solo previa registrazione del cliente all'indirizzo http://www.larmaioloshop.it ed il successivo accesso riservato mediante l'utilizzo di codice utente e password. E' fatto assoluto divieto al cliente di inserire dati falsi, inventati e/o di fantasia tanto nella procedura di registrazione che nelle ulteriori comunicazioni. La venditrice non sarà in ogni caso responsabile per le conseguenze derivanti da errori relativi ai dati forniti dal cliente essendo quest'ultimo l'unico responsabile del corretto inserimento degli stessi.

5 La conclusione del contratto di vendita potrà avvenire solo a seguito della manifestazione di consenso all'acquisto espresso dal cliente attraverso la compilazione del modulo accessibile all'interno del catalogo elettronico all'indirizzo http://www.larmaioloshop.it ed il successivo invio di detto modulo che potrà avvenire solo previa visualizzazione di una pagina web di riepilogo dell'ordine, stampabile, nella quale saranno riportati gli estremi dell'ordinante, il prezzo del bene acquistato, le modalità e le spese di spedizione e gli eventuali ulteriori oneri accessori, le modalità ed i termini di pagamento, l'indirizzo ove il bene verrà consegnato. I beni ed i prodotti contrassegnati dalla sigla ….. possono essere venduti solo ai maggiori di diciotto anni. In tal caso, al fine del perfezionamento dell'acquisto, il cliente dovrà fornirne, via fax al n. 055/608015 o via e-mail all'indirizzo info@larmaiolo.it, entro sette giorni dall'invio dell'ordine di acquisto, copia di un documento personale d'identità in corso di validità.

6. Nel momento in cui la venditrice riceverà l'ordine - ed altresì la copia del documento di identità in corso di validità richiesta in caso di vendite riservate ai maggiori di diciotto anni - la medesima provvederà ad inviare una e-mail di conferma dell'accettazione dell'ordine al cliente all'indirizzo da questi indicato in sede di registrazione. L'ordine via internet ha valore riconosciuto di un normale contratto commerciale stipulato di proprio pugno dal cliente.

7. Il pagamento da parte del cliente potrà avvenire, oltre che con bonifico bancario, attraverso l'utilizzo di Postepay, PayPal, Carta Aura e carte di credito dei principali circuiti internazionali (Visa, Mastercard, American Express).

Tutte le transazioni saranno effettuate tramite connessione protetta gestita dall'Istituto od Ente titolare del servizio di pagamento.

La venditrice non assume alcuna responsabilità in merito all'eventuale uso fraudolento ed illecito che possa essere fatto da parte di terzi delle carte di credito e/o dei mezzi di pagamento elettronico utilizzati.

L'armaiolo di Biffoli Paolo & C S.a.s., infatti, non è in grado di conoscere il numero di carta di credito e/o dei mezzi di pagamento elettronico utilizzati dall'acquirente in alcun momento della procedura d'acquisto così come, allo stesso tempo, non è in grado di controllare la regolare e lecita provenienza del titolo di credito.

8. La venditrice provvederà a recapitare i prodotti selezionati ed ordinati secondo le modalità indicate dal cliente sul sito web al momento dell'inoltro dell'ordine, così come confermate nella e-mail di cui al punto 6 che precede.

La merce ordinata potrà essere evasa nei tempi normali di gestione che potranno prolungarsi in tempi accettabili se il prodotto non sarà momentaneamente disponibile. Qualora un ordine dovesse superare la quantità esistente nel magazzino, la venditrice, tramite e-mail inviata all'indirizzo indicato dal cliente in sede di registrazione, renderà noto al medesimo se il bene non è più prenotabile ovvero indicherà i tempi di attesa per ottenere il bene scelto, chiedendo se si intenda confermare l'ordine o meno.

9. La merce spedita verrà controllata e consegnata dalla venditrice al corriere senza difetti. La venditrice non sarà in alcun modo responsabile e non potrà impegnarsi per la sostituzione o riparazione di danni occorsi alla merce durante il trasporto che non siano stati dettagliatamente segnalati all'atto di accettazione della merce mediante l'apposizione di una specifica contestazione sul bollettino che resterà in possesso del corriere. La contestazione dovrà subito essere rilevata al corriere e comunicata all'indirizzo di posta elettronica della venditrice info@larmaiolo.it.

10. All'atto della consegna la merce ordinata non potrà essere rifiutata, pena l'addebito integrale delle spese di trasporto di andata e ritorno. Gli eventuali resi di merce non consegnata verranno addebitati al destinatario e la venditrice non sarà responsabile per il ritardo o la mancata consegna ma avrà la facoltà di risolvere in tutto o in parte il contratto o sospenderne e differire l'esecuzione.

12. La venditrice non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore o caso fortuito, nel caso non riesca a dare esecuzione all'ordine nei tempi previsti dal contratto. La venditrice non potrà ritenersi responsabile verso il cliente, salvo il caso di dolo o colpa grave, per disservizi o malfunzionamenti connessi all'utilizzo della rete internet al di fuori del controllo proprio o di suoi sub-fornitori. La venditrice non sarà inoltre responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dal cliente a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause ad essa non imputabili, avendo il cliente diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

13. La venditrice non assume alcuna responsabilità per l'eventuale uso errato, improprio e/o illecito che il cliente, suoi aventi causa o terzi dovessero fare dei beni e prodotti acquistati.

14. La Venditrice offre in vendita e commercializza beni e prodotti di elevata qualità. La durata della garanzia del prodotto e le sue condizioni di applicazione variano in funzione del bene acquistato.

15. Nessuna responsabilità potrà essere ascritta alla venditrice in caso di vizi della merce qualora il cliente sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto.

16. Ai sensi del D.Lgs n. 206/2005 è riconosciuto al cliente il diritto di recesso e dunque la possibilità di restituire il prodotto acquistato ed ottenere il rimborso del prezzo di acquisto. Tale diritto compete esclusivamente alle persone fisiche che acquistano in qualità di consumatori e non può essere esercitato dalle persone giuridiche e dalle persone fisiche che agiscono per scopi riferibili all'attività imprenditoriale e/o professionale svolta. Al fine del legittimo esercizio del diritto di recesso è necessario inviare, entro dieci giorni lavorativi dal ricevimento della merce, una comunicazione scritta alla venditrice mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento all'indirizzo della società L'armaiolo di Biffoli Paolo & C S.n.c. in Firenze, Via F. Martini n. 7. Detta comunicazione potrà essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telefax al n. 055608015, a mezzo e-mail all'indirizzo info@larmaiolo.it ovvero mediante telegramma alla sede della venditrice, tuttavia a condizione che venga confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le 48 ore successive.

Il diritto di recesso decade totalmente qualora il prodotto restituito non sia sostanzialmente integro (ovvero, a titolo esemplificativo, qualora manchi dell'imballaggio originale e/o degli elementi integranti del prodotto, risulti danneggiato per cause diverse dal trasporto). In caso di recesso il cliente dovrà provvedere alla spedizione del prodotto accuratamente imballato nella confezione originale che dovrà essere completa di tutto quanto in essa in origine contenuto, assicurando la merce contro il furto e i danni da trasporto la spedizione e facendosi carico delle relative spese. Qualora il prodotto reso non sia stato assicurato per il valore corrispondente della merce, in caso di danni o smarrimenti avvenuti durante il trasporto, la venditrice avrà diritto di addebitare gli eventuali danni subiti trattenendoli dalle somme da rimborsare.

La venditrice procederà gratuitamente e senza oneri aggiuntivi al rimborso relativo al costo della merce - escluso le spese di spedizione iniziali che rimarranno a definitivo carico del cliente - previa ricezione e verifica di integrità dei prodotti in relazione ai quali è stato esercitato il recesso.

17. Le obbligazioni assunte dal cliente hanno carattere essenziale cosicché per patto espresso, l'inadempimento di una soltanto di dette obbligazioni, ove non determinata da caso fortuito o forza maggiore, comporterà la risoluzione di diritto del contratto ex art.1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale, fatto salvo il diritto della venditrice di agire per il risarcimento dell'ulteriore danno eventualmente subito.

18. Il contratto di vendita è regolato dalla legge italiana. Qualora le parti intendano adire l'Autorità Giudiziaria ordinaria, il Foro competente sarà quello del luogo di residenza o di domicilio elettivo del consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato, conformemente a quanto previsto dal D.lgs. n. 206/2005.

Continua